fbpx

Come esportare vino in Canada. Importazione privata

Nel precedente articolo ti abbiamo fornito un quadro generale su come esportare vino in Canada. Oggi vedremo come avviene l’importazione privata e le principali normative da rispettare.  Abbiamo già anticipato che per esportare vino in Canada puoi servirti dell’importazione pubblica o privata e che l’importazione privata avviene al di fuori della rete di proprietà del monopolio. […]
j

Redatto da Luca Pietrasanta

Il 23 Dicembre 2019
COO & CO-FOUDER
"

Leggi Tutto

Nel precedente articolo ti abbiamo fornito un quadro generale su come esportare vino in Canada. Oggi vedremo come avviene l’importazione privata e le principali normative da rispettare. 

Esportare vino in Canada

Abbiamo già anticipato che per esportare vino in Canada puoi servirti dell’importazione pubblica o privata e che l’importazione privata avviene al di fuori della rete di proprietà del monopolio. Ovviamente, l’importazione privata tende ad essere preferita sia dagli agenti canadesi sia dai fornitori esteri perché consente di poter vendere e consumare vini ed alcolici al di fuori della lista dei monopoli, dando possibilità agli operatori canadesi di acquistare qualsiasi vino di proprio gradimento.

Come avviene l’importazione privata?
Vediamo concretamente cosa accade.

1) Il privato o l’agente devono effettuare una richiesta al LCB provinciale specificando il tipo di vino, il quantitativo da importare ed il prezzo FOB pattuito con l’azienda fornitrice. 

2) LCB andrà poi a quantificare il prezzo di vendita: esso tiene conto delle spese di trasporto e assicurazione, di dazi, imposte e delle altre spese ed oneri. Viene aggiunto infine il margine di profitto per l’LCB. 

3) Il richiedente dovrà poi versare un anticipo sul costo finale della partita in modo che il monopolio possa provvedere ad ordinare i quantitativi stabiliti direttamente alle ditte produttrici. 

4) All’arrivo della merce, il monopolio avvisa gli interessati e provvede ad effettuare il pagamento al produttore entro i termini in uso (di solito 30 giorni).

In generale comunque, i pagamenti vengono effettuati solo dopo la consegna della merce e con tempi che variano in base alla provincia. Nel caso di merci destinate alle province dell’Alberta o del British Columbia, i produttori vengono pagati solo quando il prodotto è venduto. 

Ti segnaliamo inoltre le seguenti normative:

-Dal 1° gennaio 2013 è entrata in vigore la normativa stabilita dal Monopolio dell’Ontario (LCBO). Essa impone alle cantine fornitrici un peso di 420 g per bottiglia e si applica al vino non spumante venduto a un prezzo di CAD 15,00 o inferiore. 

-Altra normativa da rispettare riguarda l’adeguamento della propria etichetta con una serie di informazioni obbligatorie in bilingua (inglese e francese). Ad esempio sarà necessario inserire denominazione, origine, contenuto alcol, contenuto netto, nome e indirizzo del fornitore e informazioni sugli allergeni.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.